Il finanziamento promesso dalla Stato a Firenze, sembra sia arrivato. Una volta tanto, i politici hanno mantenuto le loro promesse alla moda. La cosa pubblica ha messo a disposizione 1,8 milioni di Euro per realizzare il grande evento che in giugno durante Pitti Immagine Uomo (17/20 giugno), dovrebbe celebrare il capoluogo toscano come culla della moda. L’incubatrice di Gucci, Salvatore Ferragamo, Ermanno Scervino, Emilio Pucci e Roberto Cavalli. Dal Comune tuttavia escono voci – assolutamente ufficiose- del dietrofront di alcuni brand che starebbero valutando di sfilarsi dall’operazione. Gucci? Cavalli? Per ora sarebbe confermato lo show di Scervino. Mentre, Ferragamo interverebbe con un’iniziativa al museo della Maion. Il giallo si chiarirà alla conferenza stampa di Pitti in calendario a Milano,  il 14 maggio. Nel frattempo è utile ricordare che l”unione fa la forza” ma c’è anche una pubblicità che sollecita: “c’è bisogno di energia, oltre alla nostalgia”.