Il premio Città dei sassi a Matera (6 settembre, piazza San Pietro Caveoso), in questa edizione sottolinea il legame tra la località (candidata a Capitale Europea per la Cultura 2019), la moda e il cinema, premiando e presentando il saggio accademico di Gianluca Lo Vetro Fellini e la moda: percorsi di stile da Casanova a Lady Gaga (Ed. Bruno Mondadori).

Il sito lucano patrimonio dell’Unesco ha una lunga e prestigiosa storia nella settima arte sin dal 1949, quando Carlo Lizzani realizzò qui il documentario “Nel Mezzogiorno qualcosa è cambiato”.

In seguito hanno girato tra i sassi tutti i più grandi registi internazionali da Pier Paolo Pasolini (Il vangelo secondo Matteo, 1964) a Mel Gibson (La passione di Cristo, 2002). Così, come a Matera hanno recitato attori e attrici del calibro di Richard Gere (King David, 1985), Mariangela Melato (L’albero di Guernica,1975) e Monica Vitti (Qui comincia l’avventura ,1975).

Nella sua dimensione eterna, sospesa nel tempo, Matera è un contesto ideale per analizzare il rapporto tra il regista dei sogni, Federico Fellini, e “un altro sogno” come la moda. Un legame illustrato dal volume di Gianluca Lo Vetro, nonché in passerella al premio Città dei Sassi in una congiunzione di eccellenze, squisitamente italiane.